62º Festival di Sanremo





Trasmesso su RaiUNO dal 14 al 18 Febbraio 2012
Regista: Stefano Vicario
Conduttori: Gianni Morandi, Rocco Papaleo

Con la partecipazione di:
Elisabetta Canalis, Belen Rodriguez, Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Geppi Cucciari



... E con la partecipazione (molto poco) straordinaria di Adriano Celentano





Rocco 'Spopoleo'

Le sole note intonate di questa edizione sanremese sono state, in ordine di apparizione: Rocco Papaleo,

che ha spopolato in una conduzione se non altro dignitosa, intrisa di sense of humour & savoir faire (ingredienti importanti che mancano completamente a Morandi, di cui si salva solo l'ammirevole resistenza fisica alla veneranda età di 68 anni ancora da compiere); le fugaci apparizioni di Luca & Paolo a inizio trasmissione e sul finale, irresistibili come sempre; Geppi Cucciari, spigliata e mordace anche senza Bifidus. Come recita il cavallo di battaglia di Franco Califano (peraltro assente): tutto il resto è noia.

A cominciare proprio dalla musica, che dovrebbe essere la vera protagonista del Festival e che invece era d'infima qualità, salvo pochissime eccezioni: Nanì di Lucio Dalla & Davide Carone; Per Sempre di Nina Zilli; La Notte di Giuseppe Anastasi, performing Arisa;

E tu lo chiami Dio di Roberta Di Lorenzo, cantata splendidamente da Eugenio Finardi;

le peraltro eliminate (!) Sei Tu dei Matia Bazar & Grande Mistero, eseguita da Irene Fornaciari e scritta da Davide Van De Sfroos (già presente alla precedente edizione del Festival con la dignitosa Yanez). Godibile solo la terza serata, quella di Giovedì 16 Febbraio, titolata Viva l'Italia! In cui i 'Big' si sono esibiti eseguendo brani storici della Canzone Italiana in coppia con artisti stranieri.

Per tacere della patetica esibizione dell'ex molleggiato, con annesse esternazioni alquanto discutibili (non per aver attaccato Famiglia Cristiana & Avvenire beninteso, ma per le fandonie da Chiesa sdoganate con la consueta superficialità).

Per non parlare della vincitrice, Emma Marrone, uscita dalla 'scuderia' di tal Maria De Filippi: definire entrambe pietose è solo un complimento.



Ma la Coppa SanScemo per premiare il peggio del peggio del Festival (e non solo di quello!) va senza ripensamento alcuno alla folkloristica accozzaglia D'Alessio/Berté

(la quale - a furia d'interventi chirurgici - ha assunto sembianze paragonabili solo a quelle di Mickey Rourke). Ma chi ha avuto la geniale pensata di accoppiarli?

Meno male che una sempre sfolgorante Federica Pellegrini ha in parte alleviato il disastro!

A fine rassegna Morandi ha annunciato le dimissioni del Direttore Artistico Gianmarco Mazzi e pare che anche il Gianni nazionalpopolare abbia rinunciato a condurre la prossima edizione, le cui redini secondo chi scrive passeranno in eredità a Carlo Conti (e a chi se no?)

©® Annalisa
Martedì 21 Febbraio 2012
Tutti i Diritti Riservati


Commenta sul Forum