Il Tredicesimo Apostolo - Il Prescelto
Regia di Alexis Sweet
Produzione Taodue
by Pietro Valsecchi & Camilla Nesbitt
Serie TV Trasmessa su Canale 5
da Mercoledì 4 Gennaio a Martedì 7 Febbraio 2012

Tratta dal romanzo omonimo di Michel Benoît, la serie narra le vicende al limite del paranormale vissute dal protagonista Gabriel Antinori (Claudio Gioè)

gesuita, teologo e docente universitario dotato di poteri soprannaturali. Sostenuto dallo zio, Monsignor Demetrio Antinori (Luigi Diberti)

illustre membro del Collegio Direttorio della Congregazione della Verità, Gabriel è incaricato di verificare di persona fenomeni paranormali per risolverli e dare una spiegazione che risponda ai Dogmi della Chiesa cui appartiene ma che al contempo soddisfi requisiti scientifici oggettivamente riconosciuti. Nell'ardua missione lo affianca il collega e amico Isaia Morganti (Stefano Pesce)

gesuita ortodosso che tuttavia diffida di Gabriel e indaga su di lui per contendergli l'ambito posto presso il Direttorio della Congregazione. Già nel corso della prima indagine, Gabriel s'imbatte in una giovane e volitiva psicoterapeuta, Claudia Munari (Claudia Pandolfi),

razionalista convinta che ogni fenomeno occulto vada spiegato alla luce del rigore scientifico. L'incontro-scontro tra i due innesca come da copione situazioni di complicità professionale che sfociano in una forte attrazione.

Malgrado sia aperto a interpretazioni e teorie non canoniche, Gabriel resta pur sempre un sacerdote e al conflitto interiore tra fede talare e sentimenti verso Claudia si aggiunge il lacerante ricordo di un passato traumatico e oscuro, che riaffiora alla memoria a intervalli regolari tramite improvvisi flashback mentali o in terribili incubi notturni. Padre Alonso (Yorgo Voyagis)

altro membro illustre della Congregazione, amico fidato di Gabriel cui passa di nascosto informazioni preziose, risale ad un presunto Vangelo Apocrifo condensato nella trama fitta e oscura di una commedia in cinque atti - Il Candelaio - scritta da Giordano Bruno (filosofo, scrittore e frate domenicano vissuto in peregrinazione nella seconda metà del XVI Secolo, ritenuto eretico dalla Chiesa Cattolica per la sua complessa dottrina filosofica che divergeva dai Sacri Dogmi). Legati a doppio filo alla trama del Candelaio sono il sensitivo Eugenio Muster (Toni Bertorelli)

- che aiuta Gabriel a scoprire la verità sul proprio passato - e Bonifacio Serventi (Tommaso Ragno, già Tony Corallo nel recentissimo Distretto di Polizia 11)

personaggio ambiguo dotato di poteri paranormali, che perseguita Gabriel a più riprese, ponendolo a confronto con il lato oscuro dei poteri.

Il racconto è intrigante e avvincente quanto basta a suscitare vasto interesse presso il pubblico, con conseguenti ascolti tra i più alti registrati negli ultimi tempi. Il cast è ottimo e gli sviluppi narrativi molto ben congegnati e articolati nei giusti intervalli e colpi di scena. Apparentemente scettica nei confronti del mondo cattolico (come di fatto si pongono i contenuti tutti da verificare del romanzo originale) la fiction si rivela invece consueta propaganda filo-clericale, destando in chi scrive una certa delusione, malgrado l'avvincente finale aperto (anche ad una seconda serie, già programmata da Taodue).

©® Annalisa
Lunedì 13 Febbraio 2012
Tutti i Diritti Riservati


Commenta sul Forum