REDEMPTION
(UK/USA 2013)
di Steven Knight
Jason Statham
Agata Buzek
Vicky McClure
Benedict Wong
Ger Ryan
Youssef Kerkour
Anthony Morris
Christian Brassington
Danny Webb
Joey
Suor Cristina
Dawn
Mr. Choy
Madre Superiora
Bouzanis
Esattore
Mark Forrester
Damon


Un Angelo alla mia Tavola

Action movie allo stato puro, Redemption coniuga l'azione intrisa di fitti passaggi di violenza metropolitana

con contenuti abbastanza inusuali per il genere. Sullo sfondo di una Londra fotografata nelle tonalità cupe di una periferia degradata,

due anime opposte ma complementari - Joey, ex soldato delle unità speciali ridotto alla stregua di barbone per sfuggire alla corte marziale e Cristina, giovane suora impegnata a sfamare e aiutare gli homeless del quartiere e guardata da tutti con grande rispetto - entrano in contatto quasi per caso e da questo incontro nasce una reciproca complicità.

Joey e Cristina si trovano coinvolti in un drammatico crescendo di eventi che li porta a sostenersi a vicenda, a trasmettersi reciprocamente qualcosa di sé fino a innamorarsi e a perdersi subito dopo, ognuno risucchiato nel vortice delle proprie incombenze e del proprio destino.

L'effetto globale è quello di un thriller ben diretto in una progressione avvincente, dalla sceneggiatura solida anche sotto il profilo tecnico. Buone anche le performance del cast, su cui svetta l'esordiente Agata Buzek nel non facile ruolo di Suor Cristina. Del resto Steven Knight ha firmato lo script di Eastern Promises e anche in Redemption si nota che sotto la patina action si nasconde qualcosa in più. Mi è parso anzi di notare una certa analogia tra Nikolai/Mortensen - Anna/Watts in Eastern Promises da un lato e la coppia protagonista del film di Steven Knight dall'altro.

Un po' come la fiera e volitiva Anna nel film di Croneneberg, Suor Cristina viene da un altro mondo, intriso di spiritualità e valori e aggrappata a un certo idealismo con cui tenta di redimere Joey

(ed ecco spiegato il titolo americano del film, mentre nella versione originale inglese Hummingbird fa riferimento alle allucinazioni visive dell'ex militare); Joey così come Nikolai è un outsider taciturno che sotto la patina di algida imperturbabilità nasconde un tragico vissuto (come del resto Cristina in Redemption -

- e Anna Khitrova in Eastern Promises,

Joey e Nikolai sono spietati ma preservano dentro di sé un rigoroso codice morale, riconoscono l'onestà della controparte e la proteggono. Questi due mondi maschili e femminili antitetici (ma anche complementari) questi due opposti (sia in Eastern Promises sia in Redemption) si attraggono fugacemente come meteore nello spazio di attimi per poi separarsi per sempre.

©® Annalisa Ghigo
Martedì 1 Ottobre 2013
Tutti i Diritti Riservati


Commenta sul Forum