HOTEL TRANSYLVANIA (U.S.A. 2012)
di Genndy Tartakovsky


Scheda Doppiaggio a cura di Antonio Genna


Scheda Film IMDb


Prossima fermata: Transylvania!

Per proteggere la figlia appena maggiorenne (secondo i tempi immortali: 118 anni) il temibile Conte Dracula

costruisce un grande albergo

riservato ai cosiddetti mostri suoi amici secolari, protetto dalla potenziale intrusione di esseri umani. Le cose si complicano quando, alla festa di compleanno organizzata per la diletta figlia, un giovane turista con sacco a pelo irrompe casualmente nel resort, creando allegro scompiglio tra i presenti ma minacciando il rapporto padre-figlia quando tra i due giovani scocca la scintilla del coup de foudre (in linguaggio draculese lo Zing).

Questa decisiva svolta filmica innesca sviluppi da manuale, in una babilonia di personaggi tratti da tutti i campionari horror

e in un sense of humour (più o meno dark & british) che non cala mai e crea divertimento avvincente fino all'ultimo fotogramma animato.

Il regista Genndy Tartakovsky (moscovita naturalizzato statunitense) gioca abilmente con i cliché horror mettendoli alla berlina, ispirandosi per stile e contenuti alla preziosa lezione di Tim Burton, sulla scia degli illustri precedenti La Sposa Cadavere, La Famiglia Addams di Barry Sonnenfeld e ovviamente Young Frankenstein di Mel Brooks, riferimento imprescindibile nelle parodie di genere.

La risultante è una commedia animata fresca e frizzante che fa trascorrere novanta minuti in allegria e puro divertimento, lanciando la Columbia•Sony Pictures verso alte vette paragonabili solamente a quelle della Disney•Pixar.

Un plauso va anche ai doppiatori italiani, in particolare proprio ai talents Claudio Bisio e Cristiana Capotondi.

©® Annalisa
Sabato 10 Novembre 2012
Tutti i Diritti Riservati


Commenta sul Forum